Vi  riportiamo l' articolo pubblicato recentemente dal Dr. Marco Bartolucci sui benefici che la bava di Lumaca ha sulla nostra pelle .

La BAVA DI LUMACA è costituita prevalentemente da amminoacidi e zuccheri.

La componente proteica contiene, in concentrazione simile a quella riscontrabile nelle preparazioni topiche per il trattamento di ulcere recalcitranti alla cicatrizzazione, glicina e prolina, due amminoacidi in grado di convertire direttamente in elastina le fibre proteiche.

La componente glucidica è invece rappresentata da almeno sei zuccheri: mannitolo, xilosio, ribosio, glucosio, mannosio, galattosio in percentuali variabili, ma sempre elevate.

La bava di lumaca contiene anche:

allantoina, che rigenera i tessuti e contrasta l’invecchiamento della cute

vitamina A, che protegge la pelle dagli agenti estremi dannosi

vitamina C, che stimola la produzione di collagene ed elastina

vitamina E, un antiossidante naturale molto potente

– acido glicolico utile nell’eliminazione di rughe, cicatrici e macchie della pelle. (Non a caso esso viene spesso impiegato nella composizione di Peeling profondi volti a rigenerare la pelle rovinata)

Gli effetti riscontrabili dall’utilizzo costante di prodotti a base di bava di lumaca sono:

Idro-restitutivo: i mucopolisaccaridi trattengono l’acqua sulla cute a lungo e assicurano un effetto idratante di lunga durata
Cicatrizzante: l’effetto combinato di allantoina, collagene e vitamine è efficace nel trattamento delle irritazioni derivanti da rasatura
Lenitivo: l’ allantoina combinata a mucopolisaccaridi e proteine è utile nell’attenuazione degli arrossamenti dovuti al sole o al freddo eccessivo
Nutritivo e Rigenerante: grazie a proteine e vitamine
Antirughe: l’acido glicolico unito a collagene, elastina, vitamine e mucopolisaccaridi
stimola la sintesi del collagene nativo

Anti – smagliature: grazie all’azione esfoliante dell’acido glicolico e a quella rigenerante di proteine e vitamine
Efficacia sui segni dell’acne, macchie e cicatrici: grazie al potere esfoliante, levigante, purificante e anti-untuosità dell’acido glicolico, mediato dall’effetto lenitivo degli altri componenti.

Antibatterico: simile a quella della streptomicina